//Angela Lina. Il Vangelo come quotidianità

Angela Lina. Il Vangelo come quotidianità

copertina de Angela Lina. Il Vangelo come quotidianità, libro di Vincenzo e Lucia De Cunzolo

7 giugno 2022

E’ da pochi giorni disponibile Angela Lina. Il Vangelo come quotidianità, una nuova edizione della biografia di Angela Lina, in occasione del 30ennale della scomparsa.
Il nuovo testo, redatto dai fratelli Vincenzo e Lucia De Cunzolo, amplia le testimonianze e i ricordi di famigliari, amici, amiche e figure religiose che le sono state vicino, approfondendo inoltre nella sezione narrativa la ricostruzione della sua vita. Vincenzo e Lucia De Cunzolo testimoniano così del profondo amore che provano per la sorella Angela Lina, nata a Palazzo San Gervasio (PZ) nel 1962 e mancata dalla sua vita terrena nel 1992, a soli 31 anni, a Padova.

Vincenzo ne mantiene così vivo il ricordo:
La sua vita fu un esempio di autentica umanità, innanzitutto per la sua famiglia e per i suoi conoscenti. Angela Lina era una persona vera. Riusciva a instaurare un contatto diretto e illuminante con tutti; un’intesa profonda, perché lei era “epidermicamente” intuitiva. Aveva una sensibilità straordinaria verso tutte le manifestazioni della natura, il pensiero costante rivolto al soprannaturale – quell’esito finale a cui devono tendere tutti gli esseri umani – una forza interiore che trasmetteva a chiunque la avvicinasse. Non ultima, una sorta di sensibilità profetica. L’ammirazione la circondava perché sapeva aprire il proprio spazio agli altri, senza invadenza. Aiutava sbandati e sofferenti che l’avidità umana o il pregiudizio emarginavano. Li avvicinava, si lasciava avvicinare. Tutto con una spontaneità disarmante.

Angela Lina De Cunzolo nacque a Palazzo San Gervasio (PZ) il 31 maggio 1961. Dedicò la sua vita all’amore per il prossimo, in particolare verso bambini e fanciulli. A Padova, il 3 agosto 1992, la offrì in dono a Colui che era stato il suo unico Amore, il suo Sposo Gesù Cristo.

By |2022-08-05T00:01:53+02:00Giugno 7th, 2022|La Memoria nelle Parole|0 Comments

Leave A Comment

This website uses cookies and third party services. Ok