/, Eventi/“Un sacro dire di sì. Giancarlo Frison scultore” – Inaugurazione della mostra

“Un sacro dire di sì. Giancarlo Frison scultore” – Inaugurazione della mostra

Nelle immagini, alcuni momenti della serata inaugurale.
In particolare, vediamo Giancarlo Frison durante l’intervento di Ernesto Luciano Francalanci, con Paolo Pavan e Brunilde Neroni sulla destra.
In un’altra immagine, Brunilde Neroni mentre illustra al pubblico i dettagli dell’opera I mesi, le stagioni (bassorilievo in bronzo in tre pannelli).

Inaugurata venerdì 5 luglio la mostra Un sacro dire di sì. Giancarlo Frison scultore,
presso l’Oratorio di San Rocco a Padova.

Apertura dal 6 luglio al 13 ottobre – dal martedì alla domenica, ore 9:30-19:00
Ingresso libero

La mostra

La mostra raccoglie antologicamente la produzione scultorea di Giancarlo Frison, attivo dagli anni Sessanta. I suoi lavori, prevalentemente in terracotta o bronzo, hanno forme e poetica in cui prevale la leggerezza, un sognante capace di liberare l’immaginario dell’osservatore, in una sintesi possibile solo a chi si approcci con consapevolezza tecnica ed etica alla Scultura. Così da parlare agli occhi dei semplici e dei dotti. Una sorta di realismo onirico etico. Le opere in esposizione si compongono in diversi cicli: alcune di esse rimandano in modo palese al mondo del Sacro, altre al Fenomenico della Natura o del Lavoro della Campagna in descrittivo, altre ancora al Simbolico e alle Geometrie Topologiche.

Giancarlo Frison

Giancarlo Frison (1949) ha frequentato il Liceo con gli alunni del Monastero di Praglia presso il Seminario Vescovile di Padova; in quel periodo ha avuto così l’opportunità di frequentare esposizioni, musei e chiese della città. Ha ricevuto i rudimenti di modellazione plastica dalla scultrice Licia Boldrin, nipote dello scultore Paolo Boldrin. Laureato in Arte Contemporanea col professor Umbro Apollonio, presso l’Università di Padova.
Il suo lavoro è stato esposto anche in altre mostre: Variazioni (Galleria Civica, Padova, 1993); Della notte, della luce (Padova, 2003); Sacra Ricreazione (Chiesa di San Silvestro, Vicenza, 2011); Parva AEsthetica (Oratorio di San Rocco, Padova, 2017).

Il libro

Il libro che accompagna la mostra, a cura di Paolo Pavan, raccoglie testi di Marco Boato, Mirella Cisotto Nalon, Pier Luigi Fantelli, Ernesto Luciano Francalanci, Brunilde Neroni, nonché dello stesso Paolo Pavan.
.

Le fotografie

Le Fotografie delle opere riprodotte nel libro, i ritratti di Giancarlo Frison e il progetto grafico sono di Carlo Buffa.

Il libro è stato realizzato anche grazie al gentile contributo delle ditte Vergati srl Ascensori e Welog srl Cloud Monitoring

Mostra Frison loghi enti
Scarica il Comunicato Stampa
2024-07-10T12:39:13+02:00By |Categories: Arte, Eventi|Tags: , , , , |0 Comments

Leave A Comment

This website uses cookies and third party services. Ok